Ricordando il PREMIO WEB ITALIA

Il Premio Web Italia era un’iniziativa indipendente nata per individuare e valorizzare l’operato di quanti riescono a raggiungere l’eccellenza nel panorama delle produzioni italiane nel web. Il Premio si era proposto di sostenere e diffondere il nome e la professionalità di coloro che con il loro contributo nei vari ambiti della Società dell’informazione, delle tecnologie, dell’innovazione e dei nuovi media contribuivano ad accrescere la digitalizzazione delle imprese italiane.

Vogliamo ricordare l’intento di quel premio ogni giorno! Il web awards o web design awards veniva assegnato ai migliori siti web italiani per sottolineare il valore di nuove professioni nate con lo sviluppo dell’IT e lo sforzo e l’impegno di chi, in questo settore, si propone, ogni giorno, nuove sfide e segna nuovi confini. Un website awards made in Italy!

Il PWI era, appunto, un’iniziativa indipendente nata per individuare e valorizzare l’operato di quanti riescono a raggiungere l’eccellenza nel panorama delle produzioni italiane nel web.

Il concorso web, giunto all’undicesima edizione (Awards 2011) ha premiato i top players del web italiano, raccontando i cambiamenti, le novità ed i nuovi percorsi del mestiere del web e si propone di sostenere e diffondere il nome e la professionalità di coloro che danno il proprio contributo nei vari ambiti della Società dell’informazione, delle tecnologie, dell’innovazione e dei nuovi media. È il premio che viene assegnato ai migliori siti web italiani e ai migliori progetti di italian web design per sottolineare il valore di nuove professioni nate con lo sviluppo dell’IT e lo sforzo e l’impegno di chi, in questo settore, si propone, ogni giorno, nuove sfide e segna nuovi confini. PWI si è distinto per serietà ed indipendenza da ogni marchio e mercato imponendosi, per qualità e quantità degli iscritti, come autorevole evento di promozione del web italiano. Infatti, hanno partecipato al concorso le migliori web agency italiane.

Nell’universo del World Wide Web italiano, PWI è il traguardo più ambito per chi nel web lavora, sogna, vive. Il Premio Web Italia era organizzato da Web Italia Onlus, l’associazione degli autori del web italiano.

Nel 2012 è stato patrocinato dal Parlamento Europeo e dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Siamo un popolo di sognatori, viaggiatori digitali e talenti del web.

Ancora oggi ricordiamo con piacere tutte le relazioni professionali che abbiamo instaurato e tutte le web agency citati nell’annual book di PWI 2009. Professionisti da consigliare a chiunque debba realizzare un progetto web. Perché? Per il semplice fatto che essere citati qui significa aver vinto un PWI e vincere un PWI significa essere i migliori. Con il miglior sito web Italia! L’Italian web awards era un premio indipendente e meritocratico che non veniva assegnato a chiunque o come spesso accade agli amici degli amici. Molte le partecipazioni tra le giovanissime Web agency italia. Non necessariamente si tratta dei migliori web designer ma certamente dei talenti più espressivi del nostro paese che hanno “fatto cose belle e utili” negli ultimi sette anni. Ciò che ne scaturiva era un elenco siti web italiani a tutto tondo!

Chi ha vinto un PWI, Italia web design, se lo è meritato. L’assegnazione del Premio Web Italia, infatti, passava indubbiamente attraverso fasi di verifiche e di analisi tecniche, senza però fermarsi a queste, andava verso l’individuazione di caratteristiche difficilmente standardizzabili. Come la capacità di emozionare, la ricerca estetica, l’attenzione al dettaglio o altrimenti la storia di un lavoro o di chi lo ha realizzato.

Il successo dell’undicesima Edizione

Il Premio Award Web Italia è diventato, nell’arco di dieci anni, tra le più autorevoli iniziative sul web italiano, tanto da attirare un’attenzione sempre maggiore da parte degli appassionati di web, tecnologie e nuove tecniche di comunicazione ed informazione. Il premio awards era un evento di riferimento per le maggiori web agency, i più talentuosi web designer Italia o italian web designer, ed efficace garanzia di promozione dei progetti web made in Italy, il Concorso si è fatto da subito portavoce dell’intenzione da parte dei partecipanti di trovare nel web stesso i criteri di certificazione della propria autonomia dagli altri media e della propria capacità di comunicare, rapida, innovativa e del tutto rivoluzionaria. Focus di PWI è stato sempre quello di individuare, promuovere e valorizzare le eccellenze e scovare i nuovi talenti che lavorano nel mondo di Internet e dei siti web italiani o website Italia.

Il manifesto del Premio web Italia

“Noi, Autori del web, che ci si chiami webdesigner o creativi, programmatori o progettisti, scrittori o content manager, registi o flasher, giornalisti o blogger, performer o artisti, imprenditori o amministratori, ci riconosciamo nella nuova forma di comunicazione umana e nella nuova cultura dell’essere che è il web. Per Autori del web, intendiamo tutti coloro che progettano, realizzano o gestiscono, in proprio o insieme ad altri un sito web”.

Cosa prevedeva il regolamento

Il Concorso era aperto alla partecipazione di tutti i professionisti ed organizzazioni che avevano realizzato progetti creativi digitali o che ne avevano la titolarità. Per progetto digitale si intendeva qualunque creazione in forma di website, video, installazione artistica, App mobile, fanpage, interactive advertising o altre soluzioni interattive, artistiche, informative utilizzabili prevalentemente con internet e il web.

Al concorso potevano partecipare persone fisiche, aziende e organizzazioni pubbliche, private e no profit.